martedì 20 aprile 2010

Torta salata, pizza e calzone con scarola





La scarola è una varietà di indivia, in Campania esistono due tipi liscia o riccia, io ho usato la riccia che è adatta sia per mangiarla cruda in insalata sia cotta per torte ecc.


Ingredienti:
scarola,
100 gr. di olive
25 gr. di capperi,
aglio,
sale, olio evo.
Per la pasta
300g di farina,
1/2 cubetto di lievito di birra,
mezzo bicchiere di olio,
mezzo bicchiere di vino,
sale e pepe q.b.,
pecorino
Procedimento:
Lessare la scarola tagliata a pezzi per 8 minuti in acqua bollente salata, scolarla e strizzarla.
Rosolare 2 spicchi di aglio in poco olio, unire i capperi, le olive snocciolate, la scarola e cuocere per 15 minuti.
Intanto impastate la farina con sale e pepe, olio e vino bianco aggiungete il pecorino e il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida fino ad ottenere un composto abbastanza consistente. Lasciatelo lievitare in un posto caldo. Stendere la pasta in due dischi, foderare una teglia unta e infarinata con il primo disco, mettere la scarola, chiudere con il secondo disco e infornare a 180° per 30 minuti.







Siccome le scarole erano un bel pò, ho impastato anche della pasta per pizza e ne ho ricavato una pizza fatta con la scarola messa cruda sopra insieme alle olive e i capperi, un filo d'olio e voilà! e poi ne ho fatto anche un calzone, ripieno con la scarola cotta, e stasera festa della scarola!!! 



















Con questa torta salata partecipo alla raccolta TORTA SALATA I LOVE YOU del blog Cucina Deliziosa

12 commenti:

  1. Mi piace molto la scarola ma sulla pizza non l'ho mai provata. Dev'essere davvero gustosa. Bravissima, un bacio

    RispondiElimina
  2. Uaaa malu che fame mi fai venire!!! mai provate sulla pizza!

    RispondiElimina
  3. buone entrambe le versioni,se non fosse per il mio male al pancino te ne ruberei un pezzetto da ognuno..brava e baci!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Titty nemmeno tu!!! Basta metterla a crudo, insieme alle olive e ai capperi e se piacciono anche le acciughe, provate è buonissima, grazie a tutti!!

    RispondiElimina
  5. Malù posso servirmi da sola?? me ne taglio un pezzo e me lo magno a merenda ahaah

    RispondiElimina
  6. e tu mi passi un pezzo di dolcino? quello che ti pare!!!

    RispondiElimina
  7. Grazie Federica, grazie Scarlett!!!

    RispondiElimina
  8. ciao Malù e grazie per la visita!! buonissima la pizza di scarole, la fa sempre una mia amica, io non ci ho mai provato, ma adesso che ho la ricetta la provo volentieri!

    RispondiElimina
  9. Ciao Micaela, il tuo commento mi fa moolto piacere!!!! Grazie!!!

    RispondiElimina
  10. Ecco come usare la scarola e renderla saporita! Mi ha fatto piacere la tua visita, mi piace la tua cucina e anche il luogo dove cucini che vedo nello sfondo ;D
    Ti abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  11. Grazie mille, sunflowers,mi ha fatto molto piacere la tua visita. un bacio, ciao!

    RispondiElimina
  12. Wonderful idea to use escarole in a pizza. You recipes looks so inviting! :) I also have a blog where I make many kinds of pizzas. It is wonderful to see what you do in Italy. Thanks! I enjoyed your blog.

    RispondiElimina

Scusatemi se non riesco sempre a venire a curiosare nei vostri blog, quindi vi ringrazio anticipatamente per la vostra visita e i vostri commenti.... intanto gradite un caffè?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...