giovedì 25 marzo 2010

tante idee per ospitare....4


Il giorno dell'invito....riassumendo: la casa è in ordine, nel bagno ci sono gli asciugamani puliti, nel soggiorno il vassoio degli aperitivi è pronto, bisognerà solo mettere i salatini nelle coppette che avrete predisposto. Preparate anche in anticipo la macchinetta del caffè e il vassoio con le tazzine, i cucchiaini, lo zucchero, la brocchetta di latte o panna per chi lo prende macchiato.C'è da preparare la tavola...una tavola ben preparata, allegra, piacevole a vedersi contribuisce alla buona riuscita di un ricevimento.Come vi ho già detto, mettete una tovaglia rinfrescata di recente, bianca o colorata, stampata o ricamata,dipende dagli ospiti che riceviamo, una tovaglia bianca e ricamata conferisce solennità alla tavola, quella colorata, allegria e calore.Certo se i piatti del servizio sono decorati, la tovaglia in tinta unita ne esalta il disegno, viceversa se i piatti sono bianchi, una nota di colore ci sta più che bene.I tessuti migliori sono il cotone e il lino, anche se pongono più problemi di lavatura e di stiratura.La misura della tovaglia è ideale se, una volta distesa, pende circa mezzo metro da tutti i lati del tavolo.I tovaglioli sono di solito uguali alla tovaglia, ma possono anche essere diversi, purchè della stessa tonalità di colore o con applicazioni che richiamino il tessuto della tovaglia. Sono vietati i tovaglioli di carta, si possono utilizzare solo per rinfreschi,cocktail, cene in piedi.Nell'apparecchiare la tavola il tovagliolo può appogiare sul piatto o messo ripiegato in due con sopra le posate al lato sinistro.I piatti piani si mettono in tavola esattamente di fronte ai posti assegnati, i piatti fondi, se non è previsto antipasto (in questo caso verranno lasciati in cucina o se si possiede su un carrello e portati in tavola in sostituzione del piatto dell'antipasto), si possono mettere in tavola già quando si prepara, ma solo se appoggiati su piatti piani.Al centro della tavola deve essere previsto lo spazio necessario ad appoggiarvi i recipienti e i vassoi di portata; di fianco al coperto, quello per il piattino o la coppetta di insalata. Coppette d'acqua pulita per risciacquarsi le dita si mettono in tavola solo se nel menu sono previsti cibi per i quali si utilizzano le mani.I bicchieri si mettono di fronte al piatto, almeno due, uno per l'acqua (più grande), che va disposto a sinistra, l'altro per il vino (più piccolo)e va disposto a destra.
Le bevande...la bevanda che non deve mai mancare è l'acqua che può essere presente nelle bottiglie se è un pranzo informale oppure nelle caraffe se il pranzo ha un tono sofisticato.

Nel prossimo post, se vi va, parleremo dei vini.....

5 commenti:

  1. Interessante il colore delle tovaglie!! effettivamente è così! Grazie malù per le info! ps: è da tre ore che ti scrivo in chat ahah

    RispondiElimina
  2. bello malu...peccato solo che manco di tanti oggetti e di un tavolo grande :D però tu crivi scrivi che io metto da parte la lista delle cose da comprare per la casa nuova :)

    RispondiElimina
  3. Ciao malu! Intanto complimenti per lo sfondo e naturalmente per la tua cucina! Cmq mi piace proprio questo spazio che hai dedicato ai consigli. E' molto interessante! baci!

    RispondiElimina
  4. Grazie mille, come farei senza di voi.....!!!!smack!!!

    RispondiElimina
  5. caio carissima Malù, a questa bellissima tavola, manchiamo solo noi! Baciottii e eornron Helga e Magali

    RispondiElimina

Scusatemi se non riesco sempre a venire a curiosare nei vostri blog, quindi vi ringrazio anticipatamente per la vostra visita e i vostri commenti.... intanto gradite un caffè?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...